Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Salute, stress, psicologia, filosofia, TV, Neo-TV, MAGICbox, PTV, solo sogni nel cassetto? Giusta raccomandazione cercasi!

Lo stress cronico porta a prendere decisioni sbagliate. Anche le azioni più semplici, come premere un bottone, diventano complicate. E il cervello non scegliere per il verso giusto. Lo stress “blocca” il nostro cervello su risposte automatiche, portandoci a fare le scelte sbagliate. Influisce sulla nostra capacità di prendere delle decisioni. Sottoposti a stress cronico il cervello perde la capacità di passare da un tipo di risposta all'altro e rimane bloccato su dei binari fissi di reazioni automatiche. Reazioni che possono portarci a fare scelte sbagliate.
Stress e stanchezza si vincono con le trasgressioni. Qualche cattiva azione e ci si sente subito meglio. Abbuffarsi in un fast food, abbrutirsi davanti a un reality show o peggio ancora provare a flirtare con la compagna di un amico possono ridurre i livelli di stress, farci sentire più giovani e lasciarci un piacevole senso di maligna soddisfazione. Compiere atti considerati non proprio ortodossi… ha dimostrato una notevole riduzione dello stress … sentirsi più giovane … un 38% ha affermato di aver bisogno di essere "cattivo" per far fronte alla attuale situazione economica mondiale di squallore e desolazione.”
Molte volte mi sembra vedere banalità in TV che potevano essere sostituite di conoscenze utile trasformate in spettacolo. Per esempio questi datti su lo stress potevano essere mostrati in TV con piccole ripresentazioni teatrali, in sostituzione dei concorsi detti d’intelligenza dove credano misurare l’intelligenza di Andreotti con la domanda su miss e Sofia Loren…
Immagino un programma con psicologi, medici, filosofi e periti in studio o collegamento per certi problemi che possano interessare a quasi tutti.
Dalla scienza poteva passarsi a questione filosofiche mostrate di forma spettacolare per TV. Per esempio, se un politico lavora migliore con certe trasgressione private, è più immorale il suo comportamento o l’informazione che entra nella sua vita privata, condiziona la vecchia giustizia italiana dei 5%, (95% dei processi andava in prescrizione), o una giustizia di giudici-veline ad avere priorità a impedire il migliore lavoro del politico?

Pubblicato il 12/8/2009 alle 14.49 nella rubrica TV-PTV.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web