Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Auto, Fiat, Ferrari, Agnelli, Berlusconi, Obama, UE e futuro etico globale

La Fiat è stato nell’ultimo secolo il principale condizionate della TV, cultura, politica ed economia, dopo la MAFXX. La Fiat ha 6 miliardi in Italia e 7 all’estero. La MAFXX, ha nel minimo 60 miliardi in Italia e 777 al’estero. Secondo altri dati ha centene di miliardi solo in Italia. La verità più scientifica di Marx e marxismo è stato che i soldi condizionano la cultura, civiltà, politica ed economia. Cosi se capisce la civiltàMAFIOSA italiana, più civile con mafiosi che con le sue vittime, con innocenti e di una forma particolarmente italiana con carabinieri, polizia forze dell’ordine. Se la polizia matta un marginale delinquente che lo vuole aggredire scandalizza più l’informazione, TV, cultura e civiltà di 2.000 carabinieri, polizia e forze dell’ordine ammazzati dei criminali.
Quando l’UE ha dato soldi per la Ferrari tutti erano di accordo, tutti prime pagine dei giornali italiani hanno trasformato in eroi politici d’Europa. Solo io che era ancora uno straniero in Italia mi sono posto il problema etico: giusto che le tasse dei poveri servano per giocattoli dei milionari?

Adesso anche Berlusconi non può fare a meno che dare soldi per auto. Se lo fa Obama, USA, Francia, UE, …
Politici del mondo fanno bene a finanziare auto? O farebbero meglio a finanziare una mia invenzione ecologica di trasporto più ecologico con benefici per la salute?
Finanziare auto o nuove politiche di protezione gratuite dei diritti d’autore per stimolare nuove invenzioni? Per salvare un’invenzione devo pagare €3.500 solo per Italia e saranno soldi persi se altro ha già avuto la stessa idea o se uno la fabbrico in altro paese.
Immagino una politica globale dell’ONU o Neo-ONU in collaborazione con tutti governi che salvaguardava e proteggeva tutte invenzioni, gestiva una percentuale dell’invenzione per autori stimolare la creatività collettiva per economia, con etica globale.
L’auto è, secondo me, l’ultima industria a essere finanziata degli stati e contribuenti. L’auto ecologica con biodiesel produce molti morti di fame. Bisogna ridurre l’auto per un futuro globale.
Ho sentito adesso a Rai3, (8.14), quello che io aveva intuito molto tempo fa vedendo persone a rottamare auto che potevano continuare per anni: l’inquinamento che produce la costruzione di un nuovo auto è molte volte superiore al risparmio della sostituzione per uno più ecologico.

Pubblicato il 23/1/2009 alle 8.15 nella rubrica Neo-politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web