Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Giustizia, CSM, magistrati e carabinieri uccisi dalla mafia

Più di un magistrato ogni anno, 26 in 24 anni, fra 1969 e 1993. Più 29 carabinieri per la sua difesa. (Libertà e Giustizia, Magistrati caduti in servizio dal 1966 al 1997).

Tutti insieme hanno occupato meno certa informazione della morte di uno stupido marginale delinquente: Giornalisti, scrittori, carabinieri, sindacalisti, manifestanti ...

Immagino che tutti insieme hanno occupato meno magistrati per condannare i colpevoli di Berlusconi, Andreotti, (1), Contrada,(2), Tortora, (3)… Magistrati occupati della condanna di Berlusconi e sondaggio di creatività collettiva per una Neo-giustizia

Sarebbe interessante conoscere la carriera dei magistrati che hanno sbagliato di più, che hanno scarcerato più criminale che hanno continuato a fare crimine, più favorevole alla mafia…

magistrati uccisi dalla mafia:

Giornalisti, scrittori, carabinieri, sindacalisti, manifestanti ...

Lo Bianco e Sandra Rizza “La morte del magistrato ucciso della mafia. ..... Ne sono autori due giornalisti: Mario Caprara e Gianluca . ...

Corrado Carnevale…amico della mafia Mannoia ha detto ai magistrati: "Il giudice Corrado Carnevale è stato sempre ... dopo l' uccisione dell'eurodeputato della Democrazia Cristiana Salvo Lima. ... Libertà e Giustizia Tutti i magistrati uccisi. red. LeG, 19-07-2005 ..... Il predetto, tra gli altri , istruiva il processo a carico della mafia di Altofonte con 21 imputati, ... CHI HA UCCISO I GIUDICI FALCONE E BORSELLINO - SBT Beppe Grillo ... Perchè Falcone, pur essendo magistrato, era decisalmente a favore della SEPARAZIONE ... CHI li ha uccisi si sa bene... mafiosi con tritolo! Troppo semplice? ... Commemorazione a Palermo di Borsellino, magistrato impegnato nella ... Borsellino con il collega Giovanni Falcone, ucciso anch’egli nel 1992, è diventato simbolo della lotta alla “piovra” mafiosa. In suo ricordo avranno luogo ... Paolo Borsellino - WikipediaLa storia del magistrato ucciso dalla mafia Delitti della Mafia Cronologia essenziale dei delitti della Mafia (Cosa Nostra), le vittime ( magistrati, forze dell'ordine, politici, sindacalisti, giornalisti, ..COSA NOSTRA, COSCHE MAFIOSE, FAMIGLIE CORLEONESI, LA STORIA DELLA ... A New Orleans è ucciso il capo della polizia: undici italiani ( tutti di Palermo ), sospettati di appartenere alla mafia e sospettati del delitto, ... Casa della Legalità e della Cultura - sito ufficiale Palermo commemora il magistrato ucciso con cinque agenti della scorta Borsellino,

SiciliaInformazioni - Alfano ricorda il giudice Livatino, ucciso ... Alfano ricorda il giudice Livatino, ucciso dalla mafia. Poi si dice "d'accordo sull'autonomia e l'indipendenza dei magistrati" ... Giornalisti Uccisi Dalla Mafia — Blogs, Immagini, e altro in Wordpress giustizia-agrigento-alfano-ricorda-giudice-livatino

Storia della mafia Di qui però la reazione violenta della mafia, che negli ultimi anni ha ucciso .... Se alcuni magistrati, politici, carabinieri ecc. vengono uccisi, ... La Mafia : Delitti Della Mafia ucciso Libero Grassi, imprenditore che rifiuta di pagare il pizzo agli esattori della mafia. COSA NOSTRA, COSCHE MAFIOSE, FAMIGLIE CORLEONESI, LA STORIA DELLA ... A New Orleans è ucciso il capo della polizia: undici italiani ( tutti di Palermo ), sospettati di appartenere alla mafia e sospettati del delitto, ... Casa della Legalità e della Cultura - sito ufficiale Palermo commemora il magistrato ucciso con cinque agenti della scorta Borsellino, LA STORIELLA DEL GIUDICE BORSELLINO UCCISO DALLA MAFIA fa un giudice eroico fu ucciso dalla mafia e dai .... Non aveva convocato e incontrato il magistrato più importante d'Italia. ...

Vittime di Cosa Nostra - Wikipedia Giorgio Gennaro (1916), prete non gradito a Cosa Nostra, viene ucciso a Ciaculli (Pa) per aver denunciato il ruolo dei mafiosi nell'amministrazione delle ...Delitti della Mafia Cronologia essenziale dei delitti della Mafia (Cosa Nostra), le vittime ( magistrati, forze dell'ordine, politici, sindacalisti, giornalisti, ...Paolo Borsellino - Wikipedia La storia del magistrato ucciso dalla mafia La Storia siamo Noi - Rai Educational; Sito della Fondazione Progetto Legalità onlus in memoria di Paolo ...

Da Libertà e Giustizia:

Giovanni FALCONE, … Direttore generale degli Affari Penali presso il Ministero di Grazia e Giustizia. Falcone, unitamente ai consiglieri istruttori dell'epoca e ad altri colleghi dell'ufficio istruzione, dava un impulso eccezionale alle indagini intese a circoscrivere e debellare il fenomeno mafioso. Tra le indagini più rilevanti va ricordato il processo a carico di Spatola Rosario e altri 119 imputati, avente ad oggetto i reati di associazione a delinquere, traffico di stupefacenti, ricettazione ed altri illeciti penali, con collegamenti con altre pericolose associazioni mafiose nazionali ed internazionali (la sentenza-ordinanza di rinvio a giudizio constava di 1000 pagine). Di gran rilievo, era il lavoro svolto da Falcone, unitamente ai colleghi Paolo Borsellino - Leonardo Guarnotta - Giuseppe Di Lello, nell'istruzione del procedimento penale contro Abbate Giovanni + altri 706 imputati (c.d. maxiprocesso), ai quali era contestata la perpetrazione di circa un centinaio di omicidi, l'associazione per delinquere di stampo mafioso, lo spaccio di grandi quantità di droga ed altri delitti (la sentenza-ordinanza di rinvio a giudizio constava di oltre 8000 pagine raccolte in 40 volumi). Il 23 maggio 1992, Falcone, unitamente alla moglie Francesca Morvillo anch'ella magistrato, … perdevano la vita i due magistrati e gli agenti Rocco Di Cillo, Antonio Montinaro e Vito Schisano.

Francesca MORVILLO decedeva, appunto, assieme al coniuge Giovanni Falcone … Commissione per il concorso di accesso in magistratura.

Paolo BORSELLINO, … unitamente a Giovanni Falcone, faceva parte, nel periodo della sua permanenza presso l'ufficio istruzione penale del tribunale di Palermo, del pool di magistrati (diretto dai Consiglieri istruttori Rocco Chinnici prima, e Antonio Caponetto poi) impegnato in modo professionale elevatissimo e con una dedizione a tempo pieno eccezionale ad inquisire la criminalità mafiosa nei suoi più svariati aspetti. Il predetto, tra gli altri, istruiva il processo a carico della mafia di Altofonte con 21 imputati, quello a carico di Bonanno ed altri nove coimputati per l'omicidio in persona del capitano dei Carabinieri Emanuele Basile, il procedimento a carico di Filippo Marchese e altri 14 imputati per l'omicidio in persona del vice Questore Boris Giuliano. Partecipava all'istruzione, assieme a Giovanni Falcone, Leonardo Guarnotta, Giuseppe Di Lello, del c.d. maxi-processo contro la mafia, con 707 imputati, che imponeva ai magistrati un lavoro di indagini di assoluta complessità e delicatezza, che si concludeva con la redazione di una sentenza-ordinanza di oltre 8.000 pagine (in cui la posizione di ciascuno dei 475 imputati rinviati a giudizio veniva compendiata in apposite schede); tale imponente lavoro istruttorio consentiva una conoscenza del tutto inedita del fenomeno mafioso. …il magistrato perdeva la vita, e con lui cinque agenti: Emanuela Loi, Agostino Catalano, Walter Cosina, Claudio Traina, Vincenzo Limuli.

Emilio ALESSANDRINI profondeva notevolissimo impegno nell'istruzione del processo per la strage di Piazza Fontana, … l'omicidio veniva rivendicato, tramite una telefonata alla redazione di un giornale, dall' "Organizzazione Comunista Combattente Prima Linea";

Luigi DAGA, direttore dell'Ufficio Studi e Ricerche del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria … relatore, al VI Congresso dell'Associazione egiziana di Diritto Criminale. … era uno studioso e profondo conoscitore, apprezzato in sede internazionale, di ogni problematica del «carcere» e del mondo penitenziario.

Rosario Angelo LIVATINO … si occupava di delicati procedimenti concernenti persone associate alla mafia.

Antonio SCOPELLITI … Nell'espletamento sia delle funzioni di merito che in sede di legittimità, più volte era titolare, in sede requirente, di processi di notevole rilievo.

Rocco CHINNICI, Consigliere istruttore del Tribunale di Palermo, esplodeva violentemente una Fiat 126 pieno di carica di esplosivo. Nell'occorso decedevano il dr. Chinnici, … il Maresciallo dei Carabinieri Mario Trapassi e l'Appuntato Salvatore Bartolotta, … Il magistrato, nominato Consigliere istruttore aggiunto presso il Tribunale di Palermo nel gennaio 1975 e Consigliere istruttore del medesimo ufficio nel gennaio 1980, dava un apporto decisivo nell'organizzare in modo adeguato e razionale l'ufficio istruzione del Tribunale di Palermo, nell'intento di intervenire ed incidere in modo efficace e duraturo sul gravissimo fenomeno mafioso; all'uopo, conduceva e concludeva indagini di assoluta rilevanza e delicatezza, avvalendosi di un pool di colleghi di alto valore, tra cui Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Alberto GIACOMELLI, già presidente della Sezione penale del Tribunale di Trapani, … criminalità organizzata locale.

Antonino SAETTA, … lunga carriera esercitando molteplici funzioni, quale giudice di tribunale a Caltanissetta e Palermo, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Sciacca, Consigliere di Corte di appello a Genova e Palermo, Presidente di Sezione presso la Corte di appello prima di Caltanissetta e, poi, di Palermo

Girolamo MINERVINI ha svolto una intensissima attività in magistratura, profondendo il suo impegno in settori vari e distinguendosi in tutti per l'apporto professionale, culturale ed organizzativo fornito. Già in giovane età, negli anni dal 1947 al 1956, veniva assegnato al Ministero di Grazia e Giustizia - Direzione Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena -, dove dirigeva nell'ultimo periodo l'Ufficio II (personale di custodia). Trascorreva, quindi, un lungo periodo presso la Procura generale della Cassazione in qualità di applicato prima di tribunale e poi di appello; nel 1968 veniva nominato segretario presso il Consiglio Superiore della Magistratura. Dopo un breve periodo, durante l'anno 1973, nel quale prestava servizio presso la Corte di Appello di Roma in qualità di consigliere, faceva ritorno al Ministero di Grazia e Giustizia con funzioni di capo della segreteria della Direzione Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena.Quindi, nel novembre 1979 era ricollocato in ruolo e destinato alla Procura Generale della Cassazione con funzioni di sostituto. Il 18 marzo 1980 a Roma, a seguito di un'azione terroristica, Minervini veniva ucciso. Il delitto era rivendicato da formazioni politiche eversive.

Guido GALLI … Il suo impegno culturale e professionale nel campo del diritto veniva esercitato anche in sede universitaria, nel cui ambito Galli teneva corsi di criminologia prima presso l'Università di Modena e successivamente presso quella di Milano.Il 18 marzo 1980 era vittima di un'azione terroristica che ne causava la morte. Il delitto era rivendicato dalla formazione politica eversiva denominata «Prima linea - sezione Romano Tognini».

Mario AMATO … istruiva delicatissimi processi concernenti il c.d. «terrorismo nero», ricevendo minacce ed «avvertimenti» … L'uccisione veniva rivendicata da formazioni politiche eversive.

Cesare TERRANOVA … Procuratore della Repubblica presso il tribunale di Marsala (dove prendeva servizio nel giugno dello stesso anno). Collocato in aspettativa per motivi elettorali il 20 maggio 1972 veniva eletto alla Camera dei Deputati per il collegio XXVIII/Catania, ed in tale legislatura faceva parte della IV Commissione Giustizia, nonché partecipava in qualità di segretario alla Commissione parlamentare d'inchiesta sul fenomeno della «mafia» in Sicilia. In data 2 luglio 1976, veniva rieletto deputato per la VII legislatura. … Insieme a lui veniva colpito il maresciallo dr P.S. Lenin Mancuso, che pure decedeva poco dopo.

Nicola GIACUMBI … L'esecuzione veniva rivendicata dall'organizzazione terroristica denominata «Brigate rosse - colonna Fabrizio Pelli».

Gaetano COSTA, … Procuratore della Repubblica a Caltanissetta e nel luglio 1978 prendeva possesso del nuovo ufficio di Procuratore della Repubblica di Palermo.

Gian Giacomo CIACCIO-MONTALTO, … il giovane magistrato mostrava un impegno elevatissimo affrontando nel modo più adeguato indagini e problematiche processuali delicatissime in campo mafioso.

Girolamo TARTAGLIONE percorreva una brillante carriera in magistratura, … un'azione terroristica che lo conduceva a morte; l'attentato era rivendicato da organizzazioni sovversive.

Agostino PIANTA, Loris Guizzardi il quale aveva insistito per parlare con il Procuratore della Repubblica… scaricava improvvisamente contro il magistrato 4 colpi di arma da fuoco determinandone in breve tempo la morte. …un pregiudicato, sottoposto a libertà vigilata, che aveva riportato numerose condanne, tra l'altro per omicidio e tentato omicidio, dalla Corte di Assise di Mantova e da quella di Brescia…dichiarava di non aver conosciuto in precedenza il dr. Pianta e di non avere subìto alcun torto da lui, ma di averlo deliberatamente ucciso perché il magistrato rappresentava in Brescia la Magistratura che ingiustamente lo aveva condannato.

Pietro SCAGLIONE,… tre assassini …

Francesco FERLAINO, due sconosciuti …

Francesco COCO, … cinque persone… noti appartenenti all'organizzazione terroristica denominata «Brigate Rosse» (tra cui, Curcio, Franceschini, Ferrari), … ottenere la liberazione del Sossi, la Corte di Assise di Appello di Genova aveva concesso la libertà ad alcuni detenuti, subordinando l'effettiva scarcerazione alla condizione che fosse assicurata l'integrità fisica del dr. Sossi; peraltro, quest'ultimo, una volta liberato, presentava la frattura di una costola e segni di pregresse lesioni, per cui Coco, Procuratore Generale, non eseguiva l'ordinanza di scarcerazione dei detenuti, la impugnava per cassazione ottenendone l'annullamento dalla Suprema Corte.

Vittorio OCCORSIO, «Movimento Politico Ordine Nuovo» rivendicava l'esecuzione del magistrato…

Riccardo PALMA …colpito da raffiche di mitra Il magistrato, …

Fedele CALVOSA, … Il delitto veniva rivendicato da formazioni politiche eversive.

Bruno CACCIA … gravissimo attentato terroristico che, a causa delle numerose ferite da arma da fuoco riportate al capo ed al corpo, ne provocava la morte.

(1) Dei 85.600 risultatiper “Magistrati occupati della condanna di Andreotti”:

Il Divo, Andreotti, verità o populismo della ... Leggendo la prima frase di Sorrentino ci racconta l’enigma Andreotti senza ... perché più di 1.000 magistrati si sono occupati dei processi a Berlusconi, . ...

Processi a Berlusconi, Andreotti, Contrada, … assassini e boss ... Antonio Di Pietro e i migliori e peggiori valori della sinistra. ...

Maurizio Belpietro condannato a sei mesi dal G.U. di Milano (non ... Più de 1.000 magistrati se sono occupati di condannare il presidente. Più di 500 poliziotti si sono occupati di prendere un boss della banda mafiosa più ...

Belpietro: Sì, sono un pregiudicato » Panorama.it - Opinioni Ma non tutti magistrati erano cosi stupidi. Molti erano vittime della stupidità del sistema. Più de 1.000 magistrati se sono occupati di condannare il ...

neo-machiavelli | neo-machiavelli informazione TV psicologia ... La giustizia si è occupata della mafia di Andreotti di prima 1980 e lasciato .... mentre più di 1.000 magistrati si sono occupati dei processi a Berlusconi? ... Antonio Di Pietro: Le menzogne sugli investimenti dall'estero Dov'è la difesa della Giustizia. Coi magistrati che in Italia gettano la toga. Dov'è la denuncia coraggiosa di coloro che uccidono i nostri figli e la ...

Antonio Di Pietro: Luciano D'Ulizia: UNCI per l'Italia dei Valori In Parlamento ci troveremo stuoli di condannati in via definitiva, .... provenienti da Giuseppe Azzaletto, uomo di fiducia di Giulio Andreotti in Sicilia). ... UGUALE PER TUTTI: Il sen. Andreotti condannato per diffamazione ... Andreotti in quel periodo ripetè quelle accuse anche in diverse altre interviste , minacciando di far intervenire il Consiglio superiore della magistratura. ...

(2) Dei 88.900 risultati per “Magistrati occupati della condanna di Contrada”

BRUNO CONTRADA - il caso - Le interviste Piero Milio, ex senatore della lista Pannella, è il difensore storico di Bruno Contrada, l’alto funzionario di polizia e dei servizi segreti che dal 1992 i ... Processi a Berlusconi, Andreotti, Contrada, … assassini e boss ... Lino Jannuzzi non crede alla colpevolezza di Bruno Contrada. .... Belpietro: Sì, sono un pregiudicato » Panorama.it - Opinioni Ma non tutti magistrati erano cosi stupidi. Molti erano vittime della stupidità del sistema. Più de 1.000 magistrati se sono occupati di condannare il ... neo-machiavelli.ilcannocchiale.it neo-machiavelli informazione TV ... Lino Jannuzzi non crede alla colpevolezza di Bruno Contrada. .... Nella vecchia magistratura della veccia giustizia della vecchia Italia ha fato carriera ... neo-machiavelli | neo-machiavelli informazione TV psicologia ... Vespa a parlare di quelli che sono stati condannati e altri no, .... mentre più di 1.000 magistrati si sono occupati dei processi a Berlusconi? ...

(2) Dei 3.730 risultati per Magistrati occupati della condanna di Tortora:

neo-machiavelli | neo-machiavelli informazione TV psicologia ... Berlusconi non sarà un santo ma ha fato migliore per il paese dei più di 1.000 magistrati che si sono occupati di condannarlo con decine de milioni dei ... neo-machiavelli | neo-machiavelli informazione TV psicologia ... Peggio della “giustizia fai da te” è la mancanza di giustizia della vecchia .... la condanna di Tortora, (Panorama - Enzo Tortora: La giustizia tradita). ... Indulto - Antonio Di Pietro Un provvedimento che offende il lavoro della magistratura e delle forze ...... Nessuno ha parlato di Enzo Carra (condannato 1 anno e 4 mesi per false ... Antonio Di Pietro: Grazie Ma ...dovete essere voi che vi occupate di politica a tempo pieno a ...... della vecchia giustizia come combatte Berlusconi? Radicali Milano: CASO TORTORA: il volantino Un clamoroso caso di errore giudiziario, condotto dai magistrati con ... LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA “POSSIBILE” Dal dramma di Enzo Tortora alla proposta ... Intervista a Francesco Cossiga di Vittorio Pezzuto | andareoltre.org Mentre nel giudizio di primo grado era stato condannato a 10 anni, in Appello invece i giudici finalmente decisero… Francesco Cossiga: La bocca della verità ... Dimissioni per la giustizia ingiusta | Fai notizia - il primo sito ... Prima il libro "Applusi e sputi", la biografia di Tortora di Pezzuto, ... prefascistoide di Di Pietro, con tutti i dubbi sulla selezione dei magistrati, ... Il Giornale - Riforma della giustizia,<br /> Alfano: "Parità<br ... Non sarebbe il caso di ricordarlo punendo i magistrati che sbagliano? ... neo-machiavelli | neo-machiavelli informazione TV psicologia ... Antonio Di Pietro, riforma della vecchia giustizia e Neo-giustizia ... Sembra che i giudici che hanno condannato Tortora hanno fatto carriera. ...

Pubblicato il 17/10/2008 alle 18.9 nella rubrica NGF=Neo-Giustizia-Futura.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web