.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

televisione
15 gennaio 2008
Rifiuti, Napoli, camorra, corruzione, politica, giustizia, Berlusconi, Prodi, Grillo, Franco Roberti, intelligenza o populismo?

Continuo a parlare dei rifiuti a Napoli nel tentativo di capire le cause, ridurre le conseguenze e evitare la ripetizione. Secondo me le cause sono per ordine di priorità: mafie, corruzione e più populismo che intelligenza nell’informazione, politica e giustizia. La soluzione sarebbe una migliore giustizia che condizionasse meno corruzione, più efficienza e conseguente migliore politica.

A Porta a Porta ho sentito ieri per la seconda volta quelli lavoratori pagati per fare la raccolta differenziata senza potere fare niente Rifiuti, nostri soldi ...

Nell’1/2/2005 ho pubblicato: “Il Sud poteva essere ricco come il Nord se non fosse la mafia e criminalità”. I politici locali di sinistra attribuiscano le colpe al governo di destra che non da appoggio allo sviluppo. I politici del governo di destra accusano i governi passati di sinistra che hanno dato soldi per il Sud e finito nella mafia, (=mafie e criminalità). Secondo qualcuno, un euro in più nel Sud è costato €6 d’investimento dello stato. (Fonte: La7, 2005-01-27 ?). Vuole dire che de 6 euro dello Stato allo sviluppo del Sud 5 va alla mafia e uno allo sviluppo?

Un giornalismo che investigava questo ed tornava pubblico i politici responsabili poteva aiutare a votare i più onesti ed efficienti nell’uso dei soldi pubblici.

Lo Stato ha finanziato investimenti al Sud che sono falliti perché dove se deve pagare imposti per lo stato e per la criminalità non può avere efficienza e concorrenza. Combattere la criminalità, mafie e corruzione potevano essere non solo un investimento economico per il Sud ma anche una rivoluzione morale di gran utilità per la popolazione e per lo Stato: se il sistema giudiziario avesse l’intelligenza della regina delle Rom sequestrava i beni della mafia, applicava molte a chi collaboravano o non denunziava la criminalità e la giustizia se poteva finanziare da solo. Ma la giustizia in 18 anni non sequestra i beni del mafioso Badalamentipero fa pagare alla Rai, vuole dire i più onesti contribuenti, più di un milione d’euro a Santoro per dei programmi che non ha trasmesso, per dei lavori che forse era migliore se non fossero fatti... SENZA MAFIA E CRIMINALITA IL SUD SAREBE RICCO COME IL NORD …

NELLE REGIONI DOVE LA MAFIA CONTROLA I RIFIUTI COSTANO Più DEL DOPIO LA RACOLTA E SONO FATI PEGGIO …

Da http://www.panorama.it : “I napoletani sono ovviamente in stragrande maggioranza persone perbene, ma forse non sufficientemente incisivi nel prendere le distanze dalla criminalità organizzata, ... ampie fette di territorio campano sono fuori controllo perché ampie fette di popolazione locale con la malavita (organizzata e non) convivono o addirittura vivono.”

“Tutti questi vittorie delle forze dell’ordine mi fanno ricordare che basta un giudice come Carnevale per anulare tutto quello lavoro.” Berlusconi-Prodi.ilcannocchiale.it - PPPP, giornalismo, giustizia ...

Il 24 febbraio 2005 ho pubblicato di nuovo l’idea che mi sembra più importante per un’Italia migliore: uno studio è arrivato alla conclusione che il Sud poteva essere ricco come il Nord senza la mafia e criminalità. La mafia condiziona la politica, economia, informazione e giustizia al servizio dei più criminali e ai danni della maggioranza. Nei comuni più mafiosi lavorano il doppio per fare meno per la maggioranza e benefici per pochi, assicurazione costano il doppio per pagare le truffe, Meno e peggiori servizi perché se deve pagare per la mafia. I rifiuti costano più del doppio e causano tragedie per i comuni cittadini con lucri astronomici per la mafia. Napoli ha circa tanti giudici come tutto UK e molti mafiosi sono liberati per scadenza dei termini di custodia cautelare.

La priorità del giornalismo, giustizia e politica, secondo me, è eliminare la mafia e criminalità.” Berlusconi-Prodi.ilcannocchiale.it - GIUSTIZIA, POLITICA ...

Cercando con www.google.it nelle pagine provenienti d’Italia ho trovato 218 per Franco Roberti, rifiuti, Napoli, camorra, corruzione, politica, giustizia: Franco Roberti, capo del pool anticamorra
della procura di Napoli: 15 anni fa tutto già chiaro …
Attualità - Spazzatura, la Regione incassa quattro <<no>> e Prodi ... “Rifiuti, politica e camorra a Mondragone: Landolfi tra gli indagati ... estorsione e corruzione di pubblico ufficiale, aggravate dalla finalità camorristica ...i Fatti.com - Rifiuti, politica e camorra a Mondragone: Landolfi ...

RIFIUTI: UN «PATTO SCELLERATO» TRA CAMORRA E POLITICA. ... è quella di concorso in corruzione e truffa aggravati dal favoreggiamento camorristico. ...InterNapoli.it - Quotidiano on-line dell'hinterland di Napoli nord ... per la generale corruzione del sistema politico del Paese intero. .... Emergenza Rifiuti: il nauseante odore della Camorra (1) · » La crisi dei rifiuti a ...Wall Street Journal: "Napoli tra rifiuti e Camorra" - Visti da Lontano

Quelli che hanno ricevuto i nostri soldi per consulenze non hanno letto questo? O facevano consulenze al servizio della politica, camorra e corruzione? Dove era la giustizia di Napoli? Legalità o stupidità?

"Non è giusto né esatto sostenere che i magistrati napoletani siano stati inerti di fronte al condizionamento camorristico dello smaltimento dei rifiuti". Lo sostiene il consigliere laico del Csm Vincenzo Siniscalchi, … "La Procura di Napoli e quelle della Campania, con la Procura antimafia, hanno sempre lavorato in maniera encomiabile - sostiene ancora Siniscalchi - raggiungendo molti buoni risultati. Ma quanto è accaduto e sta accadendo dimostra, a mio avviso, un rilancio di azione che tenga conto delle indicazioni allarmanti che stanno offrendo alcuni fenomeni criminali con la loro capacità di penetrazione nel 'business' dei rifiuti, come avverte anche lo scrittore Roberto Saviano. Naturalmente questo non significa che bisogna criticare o depotenziare (ci mancherebbe altro) tutte le inchieste che offrono quadri di illegalità altrettanto allarmanti (dalle indagini sulla corruzione politica ed amministrativa a quelle su calciopoli e sugli inquinamenti pesanti nel mondo televisivo)". Siniscalchi fa riferimento alle parole del collega Saponara, laico della Cdl, che ha accusato i magistrati napoletani di aver pensato più ad intercettare Berlusconi che non all'emergenza rifiuti. Giustizia Giusta - Rifiuti, l'autodifesa dei magistrati.

La giustizia se ha occupato più dei processi a Berlusconi o dei rifiuti? >>> neo-machiavelli.ilcannocchiale.it - Rifiuti, nostri soldi ...

Quanta responsabilità ha l’informazione populista con i manifestanti che ha impedito il governo di Berlusconi si sistemare i rifiuti più pericolosi? >>>neo-machiavelli.ilcannocchiale.it neo-machiavelli informazione TV ...

Se si va in Liguria o in Piemonte numerosissime attività che vengono gestite da società campane operano secondo tutti i criteri normativi e nel miglior modo possibile. A nord si pulisce, si raccoglie, si è in equilibrio con l'ambiente, a sud si sotterra, si lercia, si brucia. Guadagna la politica perché come dimostra l'inchiesta dei Pm Milita e Cantone, dell'antimafia di Napoli sui fratelli Orsi (imprenditori passati dal centrodestra al centrosinistra) in questo momento il meccanismo criminogeno attraverso cui si fondono tre poteri: politico imprenditoriale e camorristico - è il sistema dei consorzi.

Il Consorzio privato-pubblico rappresenta il sistema ideale per aggirare tutti i meccanismi di controllo. Nella pratica è servito a creare situazioni di monopolio sulla scelta di imprenditori spesso erano vicino alla camorra. Gli imprenditori hanno ritenuto che la società pubblica avesse diritto a fare la raccolta rifiuti in tutti i comuni della realtà consorziale, di diritto. Questo ha avuto come effetto pratico di avere situazioni di monopolio e di guadagno enorme che in passato non esistevano. Nel caso dell'inchiesta di Milite e Cantone accadde che il Consorzio acquistò per una cifra enorme e gonfiata (circa nove milioni di euro) attraverso fatturazioni false la società di raccolta ECO4. I privati tennero per se gli utili e scaricarono sul Consorzio le perdite. La politica ha tratto dal sistema dei consorzi 13.000 voti e 9 milioni di euro all'anno, mentre il fatturato dei clan è stato di 6 miliardi di euro in due anni.” >>>
Imprese, politici e camorra ecco i colpevoli della peste :: Il ...

“…I media dovrebbero fare nomi e cognomi di corrotti e corruttori”… comeDonChisciotte - Politica e Informazione Forums-viewtopic ... Per vivere come ROBERTO SAVIANO?

Beppe Grillo è accanto ai manifestanti di Pianura. ... “e se qui c’è camorra e politici ladri e corrotti nn è certo colpa di noi cittadini”: mia non è di ...Emergenza rifiuti a Napoli: Beppe Grillo con i cittadini di ...

Intelligenza o populismo? Non sarà anche culpa di Grillo e populismoGRILLIANO se la giustizia, politica e informazione se sono occupati più delle sue campagne che di una soluzione intelligente dei rifiuti? >>> ...neo-machiavelli.ilcannocchiale.it neo-machiavelli informazione TV ...

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 11652458 volte