creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

televisione
22 luglio 2009
Beppe Grillo, condannati in Parlamento, San Paolo, merito, guadagno etico e sociale

La condanna di Grillo non mi sembra un impedimento a diventare un buon politico. Peggio il suo comportamento di fare prima una grande campagna contro condannati e poi “candidarsi alla guida di un partito, … con quale coerenza …”permalink .

San Paolo ha perseguitato i cristiani e si è convertito. Certe condanne diventano medaglie di merito: Mario Soares, uno dei migliori politici dell’ultimo secolo in Portogallo, è stato arrestato molte volte per essere contro la dittatura di Salazar. Credo che molte condanne di certi politici sia la vergogna della giustizia che condanna per futilità politici e non condanna grandi criminali.    
Guadagna più di 5 milioni anno, più de molti politici. Vuole dire che è bravo a fare il comico e tirare profitto. Non ho niente contro chi guadagna molto con propri meriti e utilità sociale. Ma non credo all’utilità sociale de tutte le sue compagne.
politica interna
1 novembre 2008
Brunetta, Neo-università, valore legale del titolo di studio, merito, meritocrazia e Neo-anarchia

Da studenti ho avuto sempre una grande indifferenza per i titoli di studio: mancava un ano per finire un corso superiore e ho cambiato per altro, dopo per altro, una laurea in psicologia che non ho mai ritirato il diploma e un altro corso superiore di giornalismo che solo non ho finito perché la data dell’ultimo esame, (facile per me e senza dubbio di passare), coincideva con un contrato di lavoro. Ho pensato che se un giorno diventasse giornalista professionale o facesse giornalismo per vivere doveva essere per mostrare quello che sapeva fare e non per avere un diploma.

Brunetta, era già il mio ministro preferito per la meritocrazia e adesso diventa ancora più simpatico per questa proposta: “…l'abolizione del valore legale del titolo di studio … per arginare il proliferare delle cattedre nelle università e ottimizzare la gestione delle risorse, … una "virtuosa" concorrenza tra atenei… d'accordo anche Linda Lanzillotta, ministro ombra del Pd, … l'alleanza tra professori e studenti sento puzza di bruciato. L'università italiana non va bene, produce cattiva e poca cultura. I miei colleghi sono reclutati male, fanno pochissima ricerca, insegnano poco. Per carità, ci sono delle eccezioni. Questi professori, ex sessantottini, li conosco bene: hanno perso il pelo ma non il vizio di ingannare. Gli studenti in questo modo non andranno da nessuna parte… D'Ambra … esponente del Movimento studentesco contro la riforma del ministro Gelmini, e Francesco Pasquali, coordinatore Giovani per la libertà…” - Università, Brunetta: «Aboliremo il valore legale del titolo di studio»
Immagino una Neo-politica del futuro dove la moralità conta più della vecchia legalità, il merito più del titolo di studio, la meritocrazia e efficienza più della burocrazia. Io le chiamo Neo-anarchia=potere della creatività, intelligenza, onestà, etica, giustizia ed efficienza per un mondo migliore per tutti.

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte