creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura, psicologia, sociologia, filosofia, televisione, TV, giustizia, volontariato, futuro, globale, Onu, religione, neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività, intelligenza, informazione, TV, politica, etica, giustizia, | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Ebooks di "Neo-Machiavelli" in italiano, (PiresPortugal in altre lingue) TIL=Time is Life=Tempo è Vita: Intelligenza, Creatività, Emozione, Informazione, Cultura e Volontariato (Italian Edition) Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

 

Merken

 

Merken

televisione
14 luglio 2007
Raccomandazioni in TV e pubblica amministrazione, meritocrazia, efficienza, legalità, moralità, effetti economici e psicologici del clientelismo

Il commento a Neo-raccomandazioni: intelligenti, etiche, giuste e sociale ... cercasi per TV, ( PTV) da illemeg mi ha portato al suo post molto interessante : “Effetti economici del clientelismo” “…sull’opportunità di migliorare l’efficienza della pubblica amministrazione, … dimenticano, (più o meno in buona fede), o sottovalutano, la piaga dei cosiddetti “raccomandati”: questo vero e proprio esercito di lavoratori reclutati per “diritto divino”, dei quali non si possiede nessuna garanzia sulle loro effettive capacità, visto che l’iter concorsuale non ha portato ad una selezione dei migliori, ma ad una gara tra chi ha amicizie più influenti. Si deve avere il coraggio e l’onestà di ammettere che il fenomeno del clientelismo esiste ed è massiccio in tutte le strutture pubbliche italiane, come dimostrato … per il 48% degli intervistati le nostre istituzioni non hanno attuato serie politiche contro la corruzione o non l'hanno combattuta affatto ed addirittura l' 11% sostiene che il parlamento incoraggi la corruzione. …Per non parlare del fatto che le migliori menti e forze d’ Italia non tentano neppure di ottenere un impiego pubblico … I giovani tentano una carriera nel privato non tanto per avere uno stipendio più alto, ma più che altro nella speranza di essere valutati in base alle loro abilità e non per criteri palesemente ingiusti. … E’ dunque quanto mai necessario arginare questo mal costume, agendo prima di tutto dal punto di vista “culturale”: non è normale essere raccomandati(come invece molti pensano), non voglio più sentir dire”così và il Mondo”; il raccomandato è un ladro, perché sta rubando un impiego a qualcuno più meritevole, ed è un usurpatore, perché sta occupando un posto che non ha dimostrato di meritare. Poi è importante focalizzare il fatto che, se si vuole effettivamente un settore statale efficiente bisogna cominciare dal reperimento della materia prima: le persone. I criteri per selezionarle sono già molto raffinati, bisogna solo oggettivizzarli ed eliminare i possibili conflitti d’interesse tra selezionatori e selezionati. Ma più di ogni altra cosa è vitale una cosa che fino ad oggi è mancata e che costituisce lo scopo di questa mia riflessione: l’indignazione pubblica, il furore di chi è consapevole di stare subendo un’ingiustizia.”

Eccellente articolo al quale voglio solo fare una considerazione: “il raccomandato è un ladro, ” ma solo quando “sta rubando un impiego a qualcuno più meritevole”. La raccomandazione può essere una delle migliori forme di trovare i più meritevole per il posto giusto. In questo caso la raccomandazione è giusta, etica e di effeti positivi per il raccomandato, per chi raccomanda, per a chi è raccomandato e per la società. 

Immagino una cultura della moralità, (più che de certa legalità), nelle raccomandazione per selezionare i migliori per il lavoro giusto, è molto importante non solo per l’efficienza ma anche per la felicità delle persone: se uno sta in un posto male raccomandato e che non corrisponde alle sue capacità, crea un disagio psicologico che può avere peggiori conseguenze da un lavoro con meno guadagno, ma chi corrisponde alle proprie capacità.

“Raccomandazioni” capitalisti, comunisti, etiche, giuste e crime
“Raccomandazioni” possano essere de tipo impresa capitalista: qualcuno raccomanda altro competente nella speranza di diventare utile per entrambi. Se la ... (continua)
pubblicato su neo-machiavelli dall'autore, il 23/06/2006 , 14.57

Raccomandazione capitalisti, comuniste, de Berlusconi e della Rai
Al meno 3 volte ho sentito Santoro alla Rai a fare raccomandazione per entrare in Rai i suoi amici … Al meno 3 volte la Rai ha trasmesso l’intervista de Biagi a Luttazzi per fare ... (continua)
pubblicato su neo-machiavelli dall'autore, il 08/05/2007 , 16.20

Raccomandazione de Sordi, Berlusconi, Santoro, Biagi, Luttazzi, Guzzanti, capitaliste, comuniste, della vecchia e nuova Rai
Sordi è uno dei più amati attori italiani perché è uno che ha lasciato la migliore satira dei costumi italiani. Ieri su La7 lo ho visto fare un’opera prima de satira delle raccomandazioni per la ... (continua)
pubblicato su neo-machiavelli dall'autore, il 12/06/2007 , 8.15

Iraq: intelligenza de Berlusconi e populismo de certa sinistra, Prodi e Veltroni
Secondo me Berlusconi è stato il politico più intelligente de Europa nell’opinione e atti su Iraq: prima ha suggerito a Bush de non fare la guerra. Ma dopo è stato in prima linea per una ... (continua)
pubblicato su neo-machiavelli dall'autore, il 09/07/2007 , 9.18

Adozioni, affidamenti, politica, giustizia, legalità o stupidità? Peggio preti pedofili o “piccoli” giudici della vecchia giustizia?
Bambini affidati alla nascita ad una famiglia possano essere strappati dei suoi affetti all’età de 4-9 anni e adottati da un'altra famiglia per ordine de un giudice che non ha sentito la famiglia ... (continua)
pubblicato su neo-machiavelli dall'autore, il 04/07/2007 , 10.43

Neo-Italia nella fantasia de un Neo-italiano, (dal blog al pe-book, ptv, film?)
Ricordo ancora la prima impressione della prima visita a Italia: se non fosse la mafia e criminalità Italia era il migliore paese al mondo per vivere. Sono passati più de 20 anni, adesso vivo in ... (continua)
pubblicato su neo-machiavelli dall'autore, il 20/06/2007 , 8.37

Spam missionario, web-etica, danni delle buone intenzioni e benefici sociali delle raccomandazioni
Molti messaggi inviati per e-mail con le migliori delle buone intenzioni possano causare danni per fare perdere tempo se inviate a chi non è interessato. Altre fanno piacere e passano ad altri per ... (continua)
pubblicato su neo-machiavelli dall'autore, il 02/04/2006 , 14.14

Politici drogati Le Iene e la relatività dell’intelligenza
Secondo la mia filosofia della TV, della politica e dell’informazione, (1), relatività dell’intelligenza o stupidità se misura nella priorità degli oggettivi e ... (continua)
pubblicato su neo-machiavelli dall'autore, il 12/10/2006 , 11.13

Costi della politica e casta dei politici o dei magistrati? Intelligenza o populismo?
“OTTOeMEZZO”, La7, 2007-05- 18, ha presentato il libro de momento, “La casta dei politici”. Mi sembra opportuno, moralista, popolare e populista. Ma non so se sarà giusto e intelligente. É molto ... (continua)
pubblicato su neo-machiavelli dall'autore, il 18/05/2007 , 21.51

Mediaset, Endemol, “Grande Fratello”, presente e futuro della TV
Mediaset ha comprato Endemol, conosciuta soprattutto per il “Grande Fratello”, ma un gigante de creatività de nuovi format de TV che se adottano a ogni paese. Prodi teme la concorrenza alla Rai. ... (continua)
pubblicato su neo-machiavelli dall'autore, il 15/05/2007 , 4.11

Endemol-Rai, capitalismo-comunismo, efficienza-burocrazia, meritocrazia-clientelismo?
Quando ho visto a “Striscia La Notizia” il ridicolo della creatività de Annunziata che necessita de Endemol per fare una intervista mi sono domandato del perché? Mi sembrava molto ... (continua)
pubblicato su neo-machiavelli dall'autore, il 26/05/2007 , 11.46

televisione
26 maggio 2007
Endemol-Rai, capitalismo-comunismo, efficienza-burocrazia, meritocrazia-clientelismo?

Quando ho visto a “Striscia La Notizia” Annunziata in ridicolo per mancanza di creatività e necessitare di Endemol per fare un’intervista mi sembrava molto strano che un direttore Rai ricorra a una produzione esterna. Oggi, (2007-05-26), ho visto a TVTALK il produttore presentare una ragione che mi ha convito: Lui ha avuto l’idea e la ha presentato alla Rai. In verità questo produttore ha avuto un lavoro creativo, un’idea, che merita essere pagata. Ha fato quello che agenti artistiche fanno nel mondo dello spettacolo: suggeriscono artisti e guadagnano una percentuale. Ma questo produttore fa di più: cerca i più popolari da intervistare. Può sembrare poco ma de molto valore: il risultato del programma dipende essenziale de due cose: l’intervistatore e l’intervistato. L’orologio come unica creatività del programma è un elemento comico molto bene esplorato da “Striscia” per mieterla in ridicolo ma non è un elemento essenziale. L’essenziale sarà perché persone creative e intelligenti come questo produttore preferiscono lavorare per la Rai ma da esterno? I più creativi, intelligenti e efficienti preferiscano lavorare per privati?

Uno che sbaglia in un’impresa privata paga e se ha meriti riceve de più. Fazio ha un’idea che vende a Endemol per farlo lavorare in Rai. Risulta con l’ideologia comunista populista de Rai3 e l’efficienza capitalista di Endemol. In Italia l’ideologia comunista non produce i danni di Albania, ex-URSS e ex-Cina-comunista perché è condizionata dell’efficienza capitalista.

Ultime referenze a Rai3:

Rai3-edu=educazione, politica populista de sinistra o demagogia?
Rai3 presenta tutte e sola informazione contraria ad un’industria: polluzione, degrado ambientale, … (2007-05-26, 10.20). Mi fa ricordare quando il governo Berlusconi ha voluto sistemare i rifiuti ... (continua: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=1498580 )

Ladro dell’antenna, ingiustizia fa da te e ingiustizia della vecchia giustizia tradizionale.
Arrabbiato per pagare il canon e non potere vedere TV, fa giustizia da se, ruba un’antenna. Colto in flagrante è condannato a 6 mesi di galera. (Rai3, 6-7). Da un’ingiustizia fa da te, rubare ... (continua)

Giustizia della vecchia Italia, della mafia, de Forum e de un Neo-forum
Proprio a “Forum” de C4, ho sentito una volta a Tina Lagostena Bassi che la prima ragione dell’esistenza della mafia è fare giustizia quando manca la vera giustizia dello Stato. Questa idea viene ... (continua)

Rai, Caprarica e Giampaolo Pansa
Questa mattina su Rai3 ho visto elogiare Antonio Caprarica e fare pubblicità al suo libro. Poco dopo ho letto su L’Espresso, (2007-05-24, p. 63), la critica de Giampaolo Pansa alla Rai3 per la ... (continua)

Volontariato, Libera, mafia, giustizia, legalità e Neo-anarchia
Rai3, 2007-05-19, 15-16: Beni confiscati alla mafia nel 1994 solo nel 2004 sono consegnati a… e continuano senza essere lavorati, …“…già Giovani Falcone ha insegnato …” Ma vedo: “edifici ... (continua)

Travaglio, Moore e populismo anti-potere, anti-Berlusconi, anticlericale, antiamericano,…
Travaglio è un genio del giornalismo populista parziale. Attaccare il potere e la ricchezza è sempre popolare. Nel governo Berlusconi il più potente e più ricco de Italia era per la prima volta ... (continua)

Costi della politica e casta dei politici o dei magistrati? Intelligenza o populismo?
“OTTOeMEZZO”, La7, 2007-05- 18, ha presentato il libro de momento, “La casta dei politici”. Mi sembra opportuno, moralista, popolare e populista. Ma non so se sarà giusto e intelligente. É molto ... (continua)

Calabresi, terrorismo, Neo-Italia, Neo-civiltà
Mi sembra che sia stato ieri la prima volta che ho sentito quello che io ho pensato e scritto da più de20 anni: Nella “vecchia” Italia i terroristi sono quasi sempre considerati eroi, molta ... (continua)

Rai-Endemol-Mediaset, DS e DiSinformazione
Commenti a DSInformazione : “Giovanni Minoli, direttore di Rai Educational pone un problema molto serio: se Mediaset compra Endemol di fatto acquista ... (continua)

Neo-anarchia: Ama il mondo e fa quello che te piace, fa il giusto e caga nella legge
Nella religione cattolica esiste un comandamento che sta sopra tutti altri: ama e fa quello che vuole. Nella giustizia doveva esistere una legge sopra di tutte altre: fa quello che è giusto ... (continua)

Mediaset, Endemol, “Grande Fratello”, presente e futuro della TV
Mediaset ha comprato Endemol, conosciuta soprattutto per il “Grande Fratello”, ma un gigante de creatività de nuovi format de TV che se adottano a ogni paese. Prodi teme la concorrenza alla Rai. ... (continua)

“Family day”, adozioni, gay, figli,… (zapweb)
Ho quasi sempre difeso il Papa e il Vaticano. Oggi penso che non ha ragione di accusare de terrorismo queste opinione: «Il Papa ha detto che non crede nell'evoluzionismo. Sono ... (continua: ... (continua)

Terrorismo islamico, de sinistra, de destra, guerre, pacifisti e antiamericanismo “Il terrorismo è USA”?Terroristi islamici e partigiani sono eroi? Di destra sono criminale? Le guerre causano il terrorismo? O tutto il contrario? Secondo VOI, dove è più verità: ... (continua)

Adozione, mafia, legalità e stupidità nella Repubblica delle Banane viste da G3o G3o se è fermato in un bar. Per il prezzo de un caffè ha letto due giornale. Sentendosi in colpa di leggere tanto per meno del prezzo de un solo giornale ha ordinato anche una birra. Questo ... (continua)

Raccomandazione capitalisti, comuniste, de Berlusconi e della Rai
Al meno 3 volte ho sentito Santoro alla Rai a fare raccomandazione per entrare in Rai i suoi amici … Al meno 3 volte la Rai ha trasmesso l’intervista de Biagi a Luttazzi per fare ... (continua)

Bambini de Palestina, Biagi, Editto bulgaro, Family day, adozioni e crimine dei politici con complicità del Papa, Vaticano, e cattolici
Biagi, su Rai3, 2007-05-07, mostra la miseria dei bambini de Palestina. Perché dei 5 milioni de bambini che muoiano di fame solo parla de quelli di Palestina? E perché de quelli de Palestina solo ... (continua)

sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte